Lavoriamo ogni giorno per lasciare ai nostri figli un ambiente migliore del nostro

SOStain è il programma di sostenibilità per la vitivinicoltura siciliana, sviluppato come un percorso volto ad arricchire e valorizzare tutto ciò che vive intorno al sistema produttivo, come la terra, il paesaggio, la flora e la fauna, chi lavora e infine chi consuma il vino, con l’obiettivo di perseguire uno sviluppo rispettoso dell’ambiente, socialmente equo ed economicamente effiicace.

Gli elementi di SOStain

I 10 Requisiti minimi

Sono gli attributi fondamentali che le aziende vitivinicole partecipanti a SOStain devono possedere/soddisfare per ottenere la certificazione da parte di un ente terzo indipendente.

Le linee guida

È un elenco di best practices agricole finalizzate a migliorare la gestione sostenibile dell’azienda. Esse vengono fornite a tutte le aziende aderenti.

La rendicontazione annuale

Essa avviene attraverso bilanci di sostenibilità pubblicati annualmente, che riportano le performance dell’azienda SOStain rispetto agli obiettivi.

Un’associazione tra le aziende aderenti

E' chiamata Alleanza per lo Sviluppo
Sostenibile in Viticoltura. Essa consente lo scambio e la condivisione di buone pratiche agricole tra tutti i produttori associati.

Un comitato scientifico

E' un organo composto da esponenti del mondo accademico, che forniscono risposte ai fabbisogni di conoscenza dell’Alleanza, su tematiche inerenti alla sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Due segreterie, una tecnica e una organizzativa

Sono il braccio operativo rispettivamente del Comitato Scientifico e dell'Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile in Viticoltura. Esse coordinano le attività e facilitano la comunicazione tra i soggetti interni ed esterni.

Scarica l'ultimo bilancio di sostenibilità delle aziende SOStain

I 10 requisiti minimi

Essi garantiscono rigore scientifico, oggettività, accuratezza, coerenza, trasparenza al programma di sostenibilità SOStain. Il rispetto dei requisiti minimi sarà verificato e validato ogni due anni da un organismo indipendente di certificazione e il marchio SOStain dà conto della performance dell’azienda in tema di sostenibilità.

VIVA SOStain

Nel mese di giugno 2016 è stato firmato un accordo volontario tra il Ministero dell’Ambiente, dello Sviluppo del Territorio e del Mare e l’Alleanza per lo sviluppo sostenibile in viticoltura (SOStain). In base a tale accordo le parti firmatarie si impegnano a promuovere iniziative dedite alla valorizzazione della sostenibilità in viticoltura, creando opportune integrazioni e sinergie tra il programma siciliano SOStain e il programma nazionale VIVA “La Sostenibilità nella Vitivinicoltura in Italia”.

Le aziende SOStain

Come aderire

Tutte le aziende vitivinicole siciliane possono aderire a SOStain e ottenere gli strumenti e l’assistenza utile per iniziare il percorso di miglioramento continuo che condurrà alla certificazione. Il Comitato Scientifico e la segreteria tecnica, così come la segreteria organizzativa, forniranno la propria collaborazione, monitorando e coordinando le attività delle aziende sia per quanto riguarda l'analisi dei 10 requisiti SOStain sia per la scelta di soluzioni per il miglioramento delle proprie prestazioni di sostenibilità.

Per informazioni sulle modalità di accesso al progetto SOStain
è possibile scrivere a v.dioguardi@sostain.it